Stadio Comunale Pacifico Carotti

Lo Stadio "Comunale" di Jesi, costruito di fronte al vecchio Campo Sportivo Pieralisi su progetto dell'Ing. Ferdinando Fanelli assistito dal Geom. Raffaele Carbonari, fu inaugurato il 25 ottobre 1932. L'impianto comprendeva una pista di atletica che circondava il rettangolo di gioco, una tribuna capace di contenere 1.000 persone, un parterre posto ai piedi della tribuna e una gradinata sull'altro lato. Lo stadio è stato ristrutturato nell'estate del 1984, all'indomani della storica promozione in Serie C1, con una nuova tribuna capace di contenere 2.500 spettatori tutti seduti. In quella circostanza fu ristrutturata anche la gradinata e venne costruita la curva, nuova casa per gli ultras biancorossi. Il 3 dicembre del 2000, in occasione della storica sfida con la Sambenedettese, lo Stadio Comunale venne intitolato alla memoria di Pacifico Carotti, ex Presidente della Jesina e soprattutto indimenticato Sindaco della città, negli anni della ricostruzione del dopoguerra e del boom economico che fece guadagnare alla città di Jesi il soprannome di "Piccola Milano". Attualmente, la capienza dello stadio è di 5.000 posti, così suddivisi: 2.500 in tribuna, 1.500 in curva, 1.000 in gradinata. il rettangolo di gioco misura 110mt x 65mt.

Viale Cavallotti 39 - 60035 Jesi Tel.: 0731-20 49 68
dimensioni di gioco: 110x65 - Capienza 5.000 posti

Viale Cavallotti, 39 - JESI (An)
Tel: 0731.200405 - Fax: 0731.200405
E-mail: info@jesinacalcio.com

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Cookie policy. I accept cookies from this site. Agree